Il Viagra è di tendenza!

Tempo per l'amore: le vendite del Viagra sono alle stelle in Russia
Nelle ultime settimane, un farmaco per aumentare la potenza e i suoi analoghi sono stati acquistati quasi una volta e mezza più spesso

Le vendite di Viagra e farmaci http://merzloy.altervista.org/blu-viagra-cialis-praga/ simili nelle farmacie russe nelle ultime settimane sono aumentate del 40%. Ciò è dimostrato dai dati del gruppo DSM, che Izvestia ha esaminato. La tendenza potrebbe essere associata all'aumento dell'attività sessuale dei russi che si sono trovati in isolamento, moltiplicati per lo stress, affermano gli esperti. E alcune famiglie possono approfittare di una pausa forzata per avere un bambino, altri dicono.

Divertirsi a casa

Per le 11–13 settimane dell'anno (9–29 marzo), i russi hanno acquistato in farmacia 781,3 mila pacchetti di farmaci per combattere la disfunzione erettile. Questo è del 44% in più rispetto allo stesso periodo di un anno fa, quando le vendite di Viagra e farmaci generici ammontavano a 544,3 mila confezioni, risulta dai dati del Gruppo DSM. In termini monetari, le vendite sono cresciute solo del 36%, passando da 549,9 milioni di rubli nel 2019 a 749,7 milioni di rubli nel 2020. Ciò è dovuto al fatto che gli acquirenti hanno maggiori probabilità di dare la preferenza a farmaci più economici. All'11-13 settimana del 2019, la ricevuta media per un farmaco era di 1010 rubli e nel 2020 nello stesso periodo l'indicatore è sceso a 960 rubli.

Gli analisti hanno riportato che la più grande impennata della domanda di farmaci contro la disfunzione erettile si è verificata nella dodicesima settimana. Dal 16 al 22 marzo, i russi hanno acquistato questi fondi il 61% più spesso (in natura) rispetto a un anno fa. Alle settimane 11 (9-15 marzo) e 13 (23-29 marzo), anche le vendite di Viagra e analoghi del farmaco sono cresciute, rispettivamente del 37% e del 33%.

Vale la pena notare che l'aumento della domanda - sebbene meno significativo (entro il 15-24% in natura alla settimana) - è stato osservato dal 10 febbraio.

L'aumento delle vendite è già evidente nelle statistiche per un periodo di tempo più lungo. In generale, dall'inizio dell'anno al 29 marzo, le farmacie russe hanno venduto il 18% in più di farmaci per la disfunzione erettile rispetto allo stesso periodo di un anno fa, e ne hanno guadagnato l'11% in più.

Molto spesso, nel 2020, il farmaco è stato venduto con il marchio Sildenafil - rappresenta il 46% di tutti i pacchetti venduti nella categoria. Al secondo posto c'è il Viagra con un indicatore del 15%. Cialis ha preso il bronzo, che rappresentava il 9% delle vendite. Popolari sono anche Dynamo (8%), Tadalafil (6%), Effex (4%), Maxigra e Freimitus (2% ciascuno).

L'aumento delle vendite di farmaci per la disfunzione erettile alle settimane 11-13 è direttamente correlato con un aumento delle vendite di preservativi allo stesso tempo, ha affermato il presidente della Marketing Guild. Secondo il gruppo DSM, solo dal 9 al 15 marzo, i contraccettivi barriera sono stati acquistati il ​​32% più spesso e questa tendenza è continuata in futuro.

La crescita delle vendite di preservativi e rimedi per la disfunzione erettile è prevedibile per l'intero periodo di autoisolamento, ritiene il capo. Costretto a trascorrere il tempo massimo a casa è diventato sessualmente attivo, ha spiegato. La necessità di Viagra e farmaci simili è dettata non solo dalla cattiva salute di alcuni uomini, ma anche dall'influenza dello stress tra la pandemia di coronavirus e la crisi economica, ha aggiunto.